DIFFRAZIONI 2016

21-27 Novembre 

21st-27th November

 

 

 

GROSSI 11.JPG

 
 

Diffrazioni festival

 

Diffrazioni - Firenze Multimedia Festival è un progetto dedicato ai linguaggi dell’arte contemporanea, ai confini della ricerca tra espressione poetica e tecnologia dove nuovi strumenti, nuovi scenari e profonde emozioni interiori, si incontrano e si fondono. Il progetto fonda la sua forza su un sistema di sinergie fra istituzioni di alta cultura e formazione artistica, amministrazione pubblica, giovani artisti e associazioni ed enti culturali senza scopo di lucro.

Tutti gli eventi del festival sono ad ingresso libero.

L’accesso alla Master class e al Work-shop è riservato agli iscritti.

Diffrazioni - Firenze Multimedia Festival è una manifestazione senza scopo di lucro e da questa edizione vuole assumere anche un importante impegno sociale con la promozione di una raccolta fondi per la ricerca sul cancro. La somma raccolta sarà interamente devoluta a favore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano.

 

 scopri di più. 

 

Diffrazioni - Florence Multimedia Festival is a project dedicated to contemporary art, to explore boundaries between technology and poetic expression, where new tools, new scenarios and deep inner emotions meet and combine. The project bases its strength on a system of synergies between institutions of higher artistic education, public administrations, young artists, cultural associations and non-profit organizations. 

All events are free entrance

only workshop and masterclass require registration.

Diffrazioni is a no profit event and the Conservatorio with this manifestation is making a  social commitment and trying to promote fundraising to be  devolved  in favour of research on cancer, especially to the Institute of Pharmacological Research Mario Negri  in Milan.

 

 Find out more

 
GATTI - BALLI - BALLERINI 2.JPG
 

Workshops
& Masterclass

Workshop & masterclass

 

Masterclass

LABORATORIO MULTIMEDIALE PER ENSEMBLE DI STRUMENTISTI/VOCALIST - CON LA DIREZIONE DI ESTHER LAMNECK, NEW YORK UNIVERSITY

Masterclass multimediale interattiva per strumentisti, full immersion di 7 giorni per lo sviluppo del programma musicale presentato al concerto nultimediale finale del festival.

Direzione musicale di Esther Lamneck

Esther Lamneck, clarinetto/tarogato/direzione, New York University, The Steinhardt School/Department of Music & Performing Arts Professions, NY (USA)

 

Masterclass

ENSEMBLE MULTIMEDIA LAB FOR INSTRUMENTALISTS/VOCALIST – DIRECTOR ESTHER LAMNECK, NEW YORK UNIVERSITY

Interactive Multimedia masterclass for instrumentalists; full immersion of 7 days for the development of music the final multimedia concert of the festival.

Director: Esther Lamneck

Esther Lamneck, clarinet / tarogato / direction, New York University, The Steinhardt School / Department of Music and Performing Arts Professions, NY (USA) 

 

 

 

nyu new music Ensemble


nyu new music Ensemble

MNT_florence Ensemble


MNT_florence Ensemble

roberto castello


roberto castello

NYU NEW MUSIC ENSEMBLE

NYU NEW MUSIC ENSEMBLE

Mnt_florence ensemble


Mnt_florence ensemble

 

Coordinatori progetto/Coordinators

Alfonso Belfiore, Paola Lopreiato

 

Progetto e Direzione artistica/project and artistic director

Prof. Alfonso Belfiore*

Direzione di produzione/production manager

Paola Lopreiato

 

Direzione Tecnica/technical director

Prof. Roberto Neri*

 

 

 

 

*Conservatorio L. Cherubini di Firenze

2 people.jpg
 
23 people.jpg
 
 

Partner
& sponsor

Il progetto fonda la sua forza su un sistema di sinergie fra istituzioni di alta cultura e formazione artistica, amministrazione pubblica, giovani artisti e associazioni ed enti culturali senza scopo di lucro.  L’unione di queste forze rende possibile una proposta di elevata qualità artistico/culturale di valore internazionale a costi estremamente contenuti e con la prospettiva di gettare le basi per un appuntamento annuale. 

 

The project bases its strength on a system of synergies between institutions of higher artistic education, public administrations, young artists, cultural associations and non-profit organizations. The union of these forces make possible to offer a product of high artistic / cultural quality, of international value at extremely low cost and with a view to laying the groundwork for an annual occurrence.

 

 
 
 
 
 
 
16 people.jpg
 
 

 

Location

Palazzina Reale di Santa Maria Novella

 

Il territorio della toscana è sempre stato al centro dell’attenzione nazionale ed internazionale per il suo patrimonio artistico e per le sue caratteristiche naturali e paesaggistiche divenendo meta, in ogni epoca, di artisti, scrittori e grandi personalità. Con riferimento alla tradizione del mecenatismo Mediceo, il progetto intende rivivere una sorta di nuovo rinascimento rivolto all’incontro con l’arte contemporanea, con le tecnologie e la multimedialità. In particolare, la città di Firenze, con i suoi spazi e luoghi speciali, appare il luogo ideale per lo sviluppo di questo progetto e per questo, dopo la felice esperienza della prima edizione tenutasi negli spazi di Villa Bardini e del suo parco, abbiamo scelto come prossima sede ideale la Palazzina Reale di Santa Maria Novella, in Piazza della Stazione, di Firenze. scopri di piu...

.

The territory of Tuscany has always been at the centre of the national and international attention for its artistic heritage and for its natural and landscape features, becoming a destination for artists, writers and great personalities of every epoch. Referring to the tradition of Medici patronage, the project aims to renew a kind of renaissance facing the encounter with contemporary art, with new technologies and multimediality. In particular, the city of Florence, with its spaces and unique places, acts as the ideal place for the development of this project. After the successful experience of the first edition that took place at Villa Bardini, we picked as the ideal location for this year the Palazzina Reale of Santa Maria Novella,  Piazza della Stazione. find out more......

 
 
 
 
 
 
 
mille piccoli fiumi tra le dita
e mille e mille luci e suoni nacquero furtivi
— A.B.
 
 
IMG_3213.JPG